I Templari di Chwarszczany


Pagg. 96-97: «Tra le cappelle templari polacche si distingue, per la sua imponenza, quella di Chwarszczany (in tedesco Quartschen), edificata nel 1290 su una precedente costruzione. Il suo aspetto attuale, risultato delle trasformazioni successive, è quello di un enorme edificio a pianta rettangolare, con l’antico basamento in granito e le pareti in mattoni, sostenute da tre contrafforti per lato, più altri quattro che circondano l’abside poligonale. La facciata è inquadrata da due torri circolari sormontate da cupole; sopra il portale in pietra si alza una bifora a sesto acuto, murata internamente, mentre sul tetto svetta un piccolo campanile a vela. Il vasto spazio interno è suddiviso in tre campate con volte a crociera ed è illuminato da alte bifore a sesto acuto aperte su tutti i lati.
L’importanza di Chwarszczany è dimostrata dal fatto che il suo precettore Bernhard von Eberstein, sul finire del XIII secolo, ricopriva anche la carica di maestro della provincia di Polonia, della Nuova Marca, di Boemia e di Moravia. Nel 1286, inoltre, il conte palatino Otto VI, già margravio di Brandeburgo, scelse questa precettoria per entrare nell’Ordine del Tempio; vi rimase però solo tre anni, perché nel 1289 lasciò il mantello rossocrociato per diventare monaco cistercense nell’abbazia di Lehnin, dove morì nel 1303 (e ancora visibile la sua lastra tombale all’interno del monastero)».

142_1437

Questo slideshow richiede JavaScript.

Fonte: Architektura Sakralna


quick info


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...